Ultima modifica: 2 ottobre 2016

Il territorio

La Rustica è il nome della zona urbanistica 7d del VII Municipio di Roma Capitale. Si estende sulla zona Z.VIII Tor Sapienza, nella periferia orientale di Roma, situato tra la via Collatina, la via Tiburtina e la ferrovia per Sulmona si estende nei municipi 4, 5 e 6 (ex 5, 7 e 8).

L’insediamento, sorto negli anni venti, presenta tuttora caratteristiche edilizie dell’epoca: case ad uno o due piani circondate spesso da giardinetti o con corte interna.

Il centro del quartiere è Largo Augusto Corelli in cui confluiscono via della Rustica, via Achille Vertunni, via Delia e via Dameta che collegano (assieme a via di Cervara e via di Tor Cervara) il quartiere con la Via Tiburtina.

Discreti sono anche gli insediamenti sviluppatisi a seguito del decentramento di enti, ministeri ed attività pubbliche (uffici Inpdap, Ministero del Tesoro e Ministero delle Finanze) e private legate alla grande distribuzione (magazzini Metro) o alla ricezione alberghiera (Novotel).

Di recente realizzazione (l’inaugurazione risale alla primavera 2011) il parco Fabio Montagna (a ridosso della TAV dalla parte opposta dell’ITT).

Nel territorio sono presenti numerose associazioni onlus e cooperative sociali, culturali e sportive (quella parrocchiale affiliata al csi comitato di Roma ha ricevuto il giorno 22 settembre 2010 il premio come miglior oratorio dell’anno da Adriano Galliani). Da 2 anni al parco Fabio Montagna si svolge la festa delle associazioni di quartiere.

Storia

Nel 1200 era un feudo dei baroni De Rusticis. La prima testimonianza della denominazione “Rustica” è in una bolla di papa Onorio III del 1217.

Edifici di culto

Chiesa di Nostra Signora di Czestochowa e Sala del Regno dei Testimoni di Geova.

Ritrovamenti archeologici

Nel 1972, durante lavori stradali, fu scoperta in loco una necropoli, in gran parte distrutta dai lavori. Successive campagne di scavo portarono alla definizione di un intero centro proto-urbano con annessa la necropoli, databili verso la prima metà dell’VIII secolo e.il V.

Alla fine degli anni novanta, nel parco “Caduti di Marcinelle”, durante degli scavi dell’Acea, fu ritrovata parte di una strada lastricata, di epoca imperiale. Al termine dei lavori il sito fu ricoperto ed è tuttora ignoto il suo destino.

Nel gennaio 2010, durante i lavori per la complanare all’autostrada A24, fu rinvenuta una biga di epoca romana accanto a dei siti funerari con scheletri, suppellettili e monumenti.

Durante la realizzazione del parco “Fabio Montagna” sono stati rinvenuti dei reperti (cocci di anfore di fattura africana) tratti della via Collatina vecchia (strada usata in antichità per la manutenzione dell’acquedotto Virgo) che collegava il centro di Roma a Collatia, l’attuale zona di Lunghezza.

Collegamenti

Il quartiere ospita il capolinea di tre linee dell’ATAC: il 447, che collega La Rustica alla stazione Metro B di Rebibbia passando per via di Tor Cervara; il 543, il cui capolinea opposto è invece a Centocelle; la linea notturna n12, che arriva fino a piazza Venezia. Si trova anche la linea ferroviaria metropolitana FR2: stazioni La Rustica Città e UIR